Oggi, abbiamo voglia di tagliatelle! Questa ricetta del ragù alla bolognese, sarà un alleato perfetto…


Ragù alla bolognese: ricetta originale…

tagliatelleIl sugo preferito dagli italiani? Il ragù di carne alla bolognese, naturalmente! Ogni famiglia custodisce in un cassetto la ricetta tramandata di generazione in generazione e puntualmente la ricetta di famiglia apre le discussioni: quanto deve cuocere il ragù alla bolognese? Si usa solo la carne di manzo? Burro o olio? Per togliere ogni dubbio o per imparare a fare il ragù in casa secondo la ricetta regionale originale, ecco la ricetta definitiva che renderà il vostro ragù un piccolo capolavoro da chef!
Difficoltà: Facile
Cottura: minimo 5 ore
Preparazione: 15 minuti

Ingredienti

1 carota
1 cipolla
1 costa di sedano
400 gr di cartella di manzo
1 bicchiere di vino rosso
alloro
rosmarino
500 ml di passata di pomodoro
1 bicchiere di latte


Preparazione

ragù-alla-bolognese-1-600x300

Per prima cosa prendere le verdure, pulitele e tritatele finemente: prendete quindi gli aromi e legateli insieme in un mazzetto usando lo spago da cucina. In una pentola molto ampia, e possibilmente di terracotta, mettete quindi dell’olio e accendete il forno: fatevi rosolare bene le verdure del soffritto con il mazzetto di aromi. Aggiungete quindi la carne di manzo tritata (se non trovate la cartella di manzo, potete ripiegare usando 350 gr di carne di manzo e 50 gr di lardo), fatela rosolare alcuni minuti e sfumatela quindi con il vino rosso. Lasciate sfumare ancora per alcuni minuti, quindi aggiungete la passata di pomodoro e portate a bollore. Quando il ragù di carne comincerà a sobollire, abbassate la fiamma e coprite con un coperchio: mescolate di tanto in tanto e lasciate che il ragù cuocia lentamente per le prossime 5 ore.

Per prolungare così il tempo di cottura, dovrete naturalmente lasciare la fiamma quasi al minimo: aggiustate di sale e pepe e continuate la cottura. Il tempo di cottura indicato è il minimo per avere un ragù denso e gustoso, ma se lo lascerete sul fuoco ancora un’oretta sarà ancora più buono. Quando sarà terminata la cottura del ragù, prima di toglierlo dal fuoco, aggiungete un bicchiere di latte: questa aggiunta regalerà al sugo un sapore più rotondo.

Usate il ragù per condire tagliatelle o pasta fatta in casa, oppure copiate la ricetta che spopola oltreoceano gli spaghetti con il ragù!


Fonte: Le ricette originali bolognesi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *