Riciclo creativo: i bastoncini dei gelati…

Come riciclare i bastoncini dei gelati

Come riciclare i bastoncini dei gelati

Uno dei materiali che si presta enormemente, ad essere riciclato e riutilizzato è il legno. In questa guida vedremo come dei semplici bastoncini per il gelato potranno essere utilizzati per creare numerosi oggetti e dar libero sfogo alla propria fantasia. Vediamo quindi, come riciclare, in modo intelligente, i bastoncini dei gelati. Potrete disegnare la vostra sagoma su di un comune foglio di carta da disegno e poi procedere ad incollarci sopra i bastoncini rispettando la forma del disegno. Date spazio alla vostra fantasia e divertitevi a realizzare i vostri simpatici oggetti, e ricordate che molti di essi potranno essere realizzati sostituendo i bastoncini del gelato con dei semplicissimi stuzzicadenti.

Assicurati di avere a portata di mano: Bastoncini del gelato – colori a tempera – carta e cartoncino – forbici – lucido acrilico spray – colla -porporina – bottoni e nastrini

Per prima cosa diremo che ci occorreranno numerosi bastoncini del gelato, i quali, mediante l’ausilio di altri materiali, potranno essere assemblati e formare i più disparati oggetti. Vi occorrerà della colla, preferibilmente vinilica o colla con pistola, dei colori a tempera, e in relazione al tipo di oggetto dei bottoni, della porporina, della vernice acrilica da passare sia a pennello che spray (qualora volessimo lucidare gli oggetti), e altri oggetti di recupero quali nastrini, bottoni, passamaneria fiori di vecchie bomboniere e così via.

  Come riciclare i bastoncini dei gelati

In primo luogo dovremo decidere cosa realizzare con i nostri bastoncini. Va detto che questo materiale si presta molto bene alla realizzazioni di cestini, portapenne, cornici, e tutta quella tipologia di oggetti prettamente natalizi: potrete dare forma con estrema facilità a stelle, alberelli di Natale dalle linee semplici, avvalendovi anche dell’uso di parti in cartoncino. Infine potrete realizzare simpatici Babbo Natale o pupazzi di neve, nonché semplici animaletti.

Prendiamo in considerazione l’alberello di Natale e le stelle natalizie che abbiamo creato: si noterà che sono di una semplicità estrema; basterà assemblarle insieme e incollarle bene sovrapponendo un poco i bastoncini di gelato, nella loro parte finale.  In questo modo rimarranno saldamente incollati. Una volta realizzata la forma (stella, fiocco di neve, alberello ecc.), dovremo decidere, in modo personale, come dipingerla e decorarla.  L’arte del riciclo, negli ultimi anni, sta andando sempre più di moda, sulla scia della valorizzazione e difesa dell’ambiente, si tende a realizzare oggetti d’arredo e piccoli regali green.

stelline

Il metodo più semplice e di gran effetto, consiste nel dipingerla di un colore (es. Rosso), e poi, una volta asciugata la forma, incollarci sopra una bella spolverata di brillantini. Sempre con l’ausilio della colla, sistemate in cima ai vostri lavoretti, un laccetto di raso o un semplici cordino (in argento o in oro). In questo modo potrete appenderli con facilità e decorarci l’albero di Natale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *