Le Botteghe Storiche di Ravenna…

Le Botteghe Storiche di Ravenna

Ceramiche Gatti
Dal 1928. Davide Gatti è il pronipote di Riccardo, fondatore della faentina “Bottega d’arte Ceramica Gatti”. Uno storico atelier che affonda le sue radici agli inizi del secolo scorso, e che da Faenza tuttora testimonia in tutto il mondo la tradizione e il savoir faire di un’eccellenza Made in Italy.

Ceramiche Gatti – Via Pompignoli, 2-4 – Faenza – Tel. 0546/634301

 

Molini Morini
Dal 1950. Il mestiere del mugnaio è uno dei tanti che sono andati via via scomparendo; dei tredici mulini presenti nel faentino negli anni ’50 ne sono rimasti due. Uno di questi è situato nel Borgo di San Rocco lungo il Canal Naviglio, immediatamente a valle del cavalcavia e lo gestisce fin dal 1949 la famiglia Morini a cui mi lega un’amicizia pluridecennale. Il mio babbo, poi, i Morini se li ricorda fin dagli anni ’30 quando lui abitava a Rio Paglia di Scavignano e loro nel podere “Paglia di Sotto” nella vicina parrocchia di Paglia.

Molini Morini snc di Morini E. e Renzi A. – Via Borgo San Rocco, 1 – Faenza – Tel. 0546/21719

Fochi Dino & Figlio
Dal 1950. La ditta Fochi Dino & Figlio di Fochi Sante vanta un’esperienza centenaria nel settore della pesatura, infatti i primi lavori eseguiti nell’allora sconosciuto mondo della bilancia risalgono al 1906. La piccola officina artigianale, del pioniere Dino Fochi, è cresciuta nel tempo ed ora risulta un punto di riferimento nel panorama nazionale nei sistemi di pesatura industriale, nel settore commerciale dei negozi, dell’attrezzatura per la ristorazione, fino a soddisfare l’esigenza del settore privato/domestico, che richiede strumenti di pesatura ed attrezzature per la cucina similari al professionale. Con aggiornamento continuo sulle nuove tecnologie, la ditta Fochi fornisce oltre ad un’elevata gamma di prodotti delle migliori marche, anche elaborazioni particolari su richiesta della propria clientela.

Fochi Dino & Figlio di Fochi Sante – Via Manara, 4 – Faenza – Tel. 0546/21959

 

Trattoria Marianaza
Dal 1800. Il Ristorante Trattoria Marianaza è il posto giusto per te. Il locale si distingue anzitutto per il clima tipico di locanda ottocentesca, pur essendo in sintonia con i gusti attuali. Il menu offre tante pietanze deliziose: niente manca all’appello, dagli antipasti fino ai dolci, per farti conoscere tutti i sapori del territorio. Ricette rigorosamente fatte in casa con materie prime genuine e scelte accuratamente. In linea con la perfetta tradizione romagnola, propone pietanze, principalmente a base di carne, che il cliente potrà accompagnare con una buona bottiglia di vino.

Trattoria Marianaza – Via Torricelli, 25 – Faenza – Tel. 0546/681461

 

La Vecchia Stamperia
Dal 1920. La Vecchia Stamperia è una Bottega Storica dell’Emilia Romagna che affonda le sue radici nella tradizione artistica e artigianale della città di Faenza. Tutto inziò nel 1920, con la fondazione di una cooperativa tipografica: era un periodo florido per la stampa e nella città diverse tipografie operavano a livello locale e nazionale: si lavorava per case editrici, quotidiani, industrie farmaceutiche ma anche per xilografi e incisori. Sono gli anni in cui venivano stampate diverse riviste artistico lettarie, come La Piè di Aldo Spallicci e Xilografia di Francesco Nonni. Le macchine moderne hanno segnato il tramonto delle tipografie storiche e Faenza non ha fatto eccezione. La Vecchia Stamperia ha tenuto duro: ci furono diversi passaggi di proprietà, ma l’attività non si arrestò mai: locali, caratteri e macchine rimasero pressochè invariati. Oggi Damiano Bandini, nato e cresciuto in tipografia, porta avanti il mestiere di stampatore, con le stesse tecniche e la professionalità di una volta.

La Vecchia Stamperia – Via Castellani, 25 – Faenza – Tel. 0546/29597

 

Pastificio Artigianale Daniele Lusa
Dal 1950. Per chi ama veramente mangiare come una volta. Tutto fatto a mano.

Pastificio Artigianale Daniele Lusa – Corso Saffi, 24/C – Faenza – Tel. 0546/663915

 

F.lli Lega
Dal 1910. Lo Stabilimento Grafico F.lli Lega apre la sua attività nel 1910, quando Francesco Lega acquista la tipografia – immobili, macchine, caratteri di stampa, magazzino libri – dall’Orfanotrofio Maschi e avvia al lavoro editoriale i suoi 10 figli.Gli immobili comprendono i locali macchine e i magazzini al piano terra di Palazzo Cantoni, e i locali aperti al pubblico che si affacciano su Corso Mazzini ai numeri civici 31 e 33.La tipografia Lega eredita un’officina editoriale che risale, attraverso i marchi Montanari, Conti e Archi, agli inizi del XVIII secolo. L’attività tipografica ed editoriale è documentata a partire dal 1910 dalle pubblicazioni con il marchio “Tipografia Francesco Lega” divenuto nel 1915 “F.lli Lega”.

F.lli Lega – Stabilimento grafico, cartolibreria – Corso Mazzini, 33 – Faenza – Tel. 0546/21060

 

Osteria del Mercato
Dal 1979. Dal 1979, negli ambienti delle cantine cinquecentesche sottostanti Piazza della Libertà , l Osteria del Mercato, tra le sue volte in mattoni a facciavista, offre una scelta culinaria che spazia dai primi di pasta, brodi e zuppe, alla pizza, fino alla cucina brasiliana. La carta contiene tre proposte di vini romagnoli vivi alla spina ed una selezione di etichette regionali e nazionali. Le 8 sale, differenti per dimensioni ed atmosfere, si prestano ad una cenetta a due, come ad una serata in comitiva. Proprio a queste ultime si rivolgono le offerte “Menu di Gruppo” , “Spaghetti di Mezzanotte” e “Pizza Party”.

Osteria del Mercato – Piazza Martiri della Libertà, 13 – Faenza – Tel. 0546/680797

 

Stella Sauro
Dal 1961. Già il nonno Giuseppe, dal 1890, a Cesena, iniziò a riparare orologi in casa. Il padre Marcello gestì il negozio a Faenza dal 1935 al 1967, in corso Saffi. “Due vite per gli orologi”. Con le foto dei due Stella qui, sopra, potevo intitolare così quest’articolo. Ma poi, avrei dovuto dire “tre vite” perché questo difficile e appassionante mestiere degli Stella, l’arte di curare gli orologimalati – “l’orologioiatrìa” – dura da tre generazioni. Prima a Cesena con Giuseppe, poi a Faenza: conMarcello e, dopo, con Sauro.

Stella Sauro – Via Marescalchi, 24 – Faenza – Tel. 0546/29818

 

Antiquariato Casemurate
l lontano agosto 1958 la Ditta “Casemurate”, di Maria Stefania Casemurate, si trova sempre nella stessa sede, in piazza San Francesco, sotto i portici del Palazzo della Provincia, dopo esservi stato trasferito da via Diaz dal fondatore Giuseppe Casemurate. Gli ambienti, da allora, sono rimasti pressocchè immutati: due locali piccoli ed un salone grande in mezzo con poche pareti. Il giovane architetto Tosoratti intervenne supplendo alla necessità di pareti e suggerendo l’installazione di un pannello divisorio e, grazie ad un’altezza di sei metri, la costruzione di un soppalco a cui si accedeva e si accede tramite una bella scala in legno, visibile dall’esterno. Nel frattempo si sono registrati cambiamenti anche nella tipologia degli oggetti in vendita: prima si vendevano soprattutto mobili sia di antiquariato che in stile e stampe antiche, soprattutto decorative, mentre di recente le collezioni si sono arricchite con acquerelli e dipinti acquistati nelle aste sia italiane che inglesi, con la possibilità per i clienti di venire in possesso dell’ambito “pezzo unico”.

Antiquariato Casemurate di Casemurate M. Stefania – Piazza San Francesco, 3 – Ravenna – Tel. 0544/32393

 

Ca’ De VéN
Ad ospitare l’enoteca Cà de Ven è il quattrocentesco Palazzo Rasponi, denominato Domus Magna, nel cuore più antico ed ancora vivo e pulsante di Ravenna. La storia della famosa enoteca è dunque legata alla storia del Palazzo se è vero che fin dal 1704 viene indicata in questa sede l’Osteria della Corona poi trasferita nell’adiacente Casa Pizzetti. Nel 1876, dopo diversi trasferimenti di proprietà, il palazzo viene acquistato dall’armatore Giuseppe Bellenghi ed il 17 dicembre 1877 viene aperta la drogheria Bellenghi, che rappresenta fino al 1975 il negozio più caratteristico e meglio fornito della città. E’ durante quest’ultimo anno che nasce la Cà de Ven come enoteca dei vini della Romagna e luogo di ristorazione. Per iniziativa dell’EPT, dell’Ente e del Tribunato vini di Romagna infatti viene creata, d’accordo con gli enti pubblici locali e con la Soprintendenza ai Monumenti, un’enoteca che presenta negli scaffali ottocenteschi della ex drogheria le bottiglie dei più prestigiosi vini romagnoli ma che riserva anche un angolo a libri e riviste care ai cultori del dialetto e delle tradizioni popolari della Romagna. Le volte ad ombrello della Cà de Ven sono impreziosite da affreschi che risalgono al 1700 e la volta più grande è costituita da mattoni originali risalenti al 1500 con dei ganci ai quali venivano appese le antiche lanterne. Anche gli arredi sono quelli originali del 1876.

Ca’ De VéN di Mazzillo Rita – Via C. Ricci, 24 – Ravenna – Tel. 0544/30163

 

Calzature Montanari
L’esordio della “Montanari Calzature” sulla scena commerciale di Ravenna, come laboratorio artigiano, risale al 1900. Alcuni manufatti del primo Novecento (forme di legno personalizzate con riferimento nominativo del cliente) sono ancora presenti negli archivi storici del negozio. Il laboratorio produceva scarpe artigianali e in breve tempo riuscì a consolidarsi in negozio-laboratorio, divenendo valido punto di riferimento dei cittadini ravennati. Nel 1925 il negozio si trasferì dal civico 50 al civico 9 di via Cavour, dov’è tuttora. Nel 1953 avvenne la prima ristrutturazione del negozio in uno stile più moderno. In questo periodo la produzione artigianale cedette il passo, dando sempre più spazio alla vendita di prodotti dell’industria calzaturiera e venne acquistato un innovativo macchinario, il “pedescope”, che permetteva di valutare otticamente se la scarpa ben si prestasse alla conformazione del piede. Nel 1981 il negozio ha registrato una ristrutturazione che ha riportato l’immagine delle vetrine allo stile originario del Novecento. Nel 2000 il negozio ha raggiunto con orgoglio il traguardo dei cento anni di attività.

Calzature Montanari di Montanari Marcella – Via Cavour, 9 – Ravenna – Tel. 0544/214959

 

Cappelleria Inglese
La Cappelleria Inglese venne aperta nel 1935 da Santino Gondolini, ex commesso della Ditta Bubani. Roberto Manzoni lo rilevò nel 1973 mantenendone le caratteristiche fondamentali sia dal punto di vista della merce in vendita che della struttura dei locali. Pur avendo aggiunto capi di abbigliamento prevalentemente maschili e classici a causa delle esigenze del mercato, il cappello resta al centro delle proposte e delle cure del negozio. L’insegna della Cappelleria Inglese fu realizzata nel 1912 dalla famosa Impresa Galassi di Ravenna e successivamente restaurata. Il locale ha subito una ristrutturazione nel 1978 ma nel rispetto della vecchia impostazione; nel 2000 sono state rinnovate le vetrine ed introdotti i necessari accorgimenti per eliminare gli ostacoli di accesso per le persone diversamente abili, mantenendo però coerenza rispetto all’immagine originaria del negozio. Anche gli arredi sono in legno ed in stile classico.

Cappelleria Inglese di Manzoni Roberto – Via M. Gordini, 3 – Ravenna – Tel. 0544/212579

 

Gioielleria Lugaresi
La Gioielleria “Lugaresi” è un’attività legata alla città di Ravenna dal 1895. Ben cinque generazioni si sono succedute, da padre in figlio, in questo negozio di preziosi incastonato nel cuore del centro storico così come la storica cassaforte è ancora incastonata tra le antiche pareti. Nel 1904 l’oreficeria “Lugaresi” coniava la medaglia ricordo dell’”Esposizione Romagnola”, un’importante rassegna economico-commerciale, testimonianza dell’operosità e della laboriosità locali, svoltasi a Ravenna nei mesi di maggio e giugno di quel lontano anno, apparendo, tra l’altro, sul catalogo dell’evento, edito a Milano dalla “Rivista delle Esposizioni ed Attualità”, stampata dalla tipografia Wilmant di Lodi. Nel 1910 l’oreficeria Lugaresi veniva pubblicizzata sui giornali dell’epoca, oggi custoditi gelosamente dai titolari. Il fondatore, Battista Lugaresi, classe 1874, da una foto appesa alle pareti del negozio ancora scruta con lo sguardo fiero ma discreto i clienti che si avvicendano da oltre un secolo.

Gioielleria Lugaresi di Rondelli Paolo – Via G. Matteotti, 12 – Ravenna – Tel. 0544/212203

 

Merceria Cesare
La Merceria Cesare nasce agli inizi del Novecento ad opera di una certa “Minghina”, così come ricordano i vecchi clienti, ormai bisnonni, che frequentavano ed ancora frequentano questo negozio di filati, passamanerie, bottoni, pizzi e sangalli, ricami, bigiotteria e bambole, biancheria intima, confezioni, articoli tessili, accessori per l’abbigliamento. Cesare Lombini, lontano parente dell’attuale titolare, rileva l’attività all’incirca intorno agli anni Quaranta, impone e ne diffonde il nome e la conduce fino al 1979. Dorina Vardanega subentra nel 1980 e si specializza nel settore dell’aguglieria, proponendo un notevole assortimento di filati usati per lavori a mano, eseguiti ai ferri o all’uncinetto. Il negozio dispone inoltre di ben 494 cassetti ad incastro nella parete con a vista il campionario dei bottoni, mantenendo un allestimento che fa rivivere le atmosfere delle botteghe di una volta.

Merceria Cesare di Vardanega Dorina – Via G. Matteotti, 28 – Ravenna – Tel. 0544/33007

 

Officine meccaniche Zoli & Zoffoli
La storia dell’officina meccanica Zoli & Zoffoli inizia il 21 maggio 1955. L’attività, incentrata dapprima sulla trasformazione e commercializzazione delle FIAT 1100, revisionate e convertite in camioncini, si dipana negli anni fino alla svolta del 1995 quando i soci decidono di distinguere l’attività di riparazione da quella di commercializzazione con la nascita dell’ “Eurotractor Center” che cura l’acquisto, il noleggio e la vendita dei trattori. Nel 2005 i due soci festeggiano i cinquant’anni di attività. I primi arredi degli uffici ampliati nel 2002 sono mantenuti all’interno degli ambienti e le prime macchine contabili sono conservate come cimeli. All’interno si trovano attrezzi che datano l’attività dell’officina, tra i quali una fucina. Alcuni di questi attrezzi sono tuttora utilizzati.

Officine meccaniche Zoli & Zoffoli di Zoli Mario – Via Petrosa, 253 – Campiano (RA) – Tel. 0544/563304

 

Radio Televisione Elettrodomestici Tedaldi Alvo
L’avvio dell’attività Tedaldi risale di fatto al 1940 quando il titolare si iscrisse a diversi corsi di radiotecnica per corrispondenza ed iniziò a costruire le prime radio a galena. Nei primi 40 anni di attività “Tedaldi” era uno dei principali negozi di elettrodomestici della Romagna. Negli anni Settanta furono costruiti nuovi locali adiacenti alla sede originale che ebbero funzione di magazzino e spazio espositivo supplementare, lasciando tuttavia invariato il nucleo principale e di accoglienza del negozio. Nei locali costruiti nel 1956 non sono mai state apportate modifiche di sostanza, se si esclude la sostituzione delle vetrine, avvenuta in tempi recenti in occasione dei rifacimenti della strada provinciale via Farini.

Radio Televisione Elettrodomestici Tedaldi Alvo – Via E. Farini, 177 – S. P. in Vincoli (RA) – Tel. 0544/551008

Tessuti, confezioni e maglieria Cortoni Attilio
Attilio Cortoni, da Firenze, apre nel 1947 l’omonimo negozio di abbigliamento in via Corrado Ricci, 31.
Il negozio si caratterizzava per la vendita di tessuti, maglieria ed abiti confezionati ed era conosciuto come “i Toscani”, così come ancora ricordano i figli e i nipoti dei vecchi clienti che ancora lo frequentano, piuttosto che con il nome “Cortoni” riportato sull’insegna. Nel tempo, per l’evoluzione e le esigenze del mercato, il negozio ha trasformato la sua tipologia e la vendita di tessuti ha ceduto il passo a quella esclusiva di confezioni.
L’attività, iniziata come ditta individuale e trasformatasi infine in società, si è tramandata dal padre al figlio al nipote. Le due storiche vetrine sono situate nel Palazzo INA, costruito prima della Seconda Guerra Mondiale ed ora ristrutturato. Il negozio si affaccia su uno dei più frequentati e suggestivi angoli storici di Ravenna che comprende Palazzo Rasponi, la tomba di Dante e piazza San Francesco.

Tessuti, confezioni e maglieria Cortoni Attilio di Cortoni Piero e C. – Via C. Ricci, 31 – Ravenna – Tel. 0544/213584

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *